“Accogliamo per condividere”: in Caritas un progetto del servizio civile per assistere gli ultimi

CATANIA. Un impegno in prima linea per aiutare gli immigrati che vivono in condizioni estreme di povertà economica, disagio abitativo ed esclusione sociale. Si chiama “Accogliamo per condividere” ed è il progetto che coinvolge sei giovani volontari del servizio civile che per un anno presteranno servizio all'interno dell'Help Center (presso la stazione centrale) della Caritas Diocesana di Catania.

Natale di Solidarietà: la Fondazione Marilù Tregua a sostegno della Caritas

CATANIA. «La solidarietà è il segno di concretezza con cui dare vero significato al Natale. La Fondazione Marilù Tregua con questa iniziativa rivolge il suo impegno sociale verso la città di Catania». Così Raffaella Tregua ha motivato la donazione della Fondazione Marilù Tregua in favore della Caritas di Catania. L’Arcivescovo di Catania, S. Ecc. Mons. Salvatore Gristina, «Quando si donano anche solo 5 euro, diventano sempre 50, grazie all’intervento dell’opera missionaria». Don Piero Galvano, «Un sostegno di valore per aiutarci nella realizzazione di un grande progetto per gli ultimi della Città:, abbiamo allo studio un progetto di ristrutturazione per offrire nuovi servizi, tra cui docce e bagni, guardaroba e barbiere, e trasferirne altri già presenti all'interno dell'Help Center». 

La Caritas passa le feste con gli ultimi della Città: mensa aperta anche per Vigilia, Natale, S. Stefano, Capodanno ed Epifania --- Gli auguri del direttore: Gerusalemme “Capitale del mondo intero”

CATANIA. Anche quest'anno i volontari della Caritas Diocesana di Catania si apprestano a celebrare le festività natalizie nel segno della condivisione e della fratellanza con gli ultimi della Città. Diverse le iniziative programmate, che amplieranno l'offerta della tradizionale apertura quotidiana della mensa dell'Help Center, presso la stazione centrale. I pasti preparati per i giorni di festa saranno contraddistinti dalla presenza di pietanze legate alla tradizione delle famiglie catanesi, perché in questi giorni si possano creare preziosi e significativi momenti di festa anche per chi sta attraversando un momento particolarmente difficile della propria esistenza.

Caritas Diocesana e AVSI Catania: sabato una cena per sostenere progetti cittadini e internazionali

CATANIA. La cucina catanese per tendere una mano agli ultimi della Città e ai tanti fratelli in difficoltà in altri Paesi. Si terrà sabato prossimo, giorno 16 dicembre, l'evento “I nostri sapori di casa”, una cena di beneficienza che è stata organizzata dall'AVSI Point Catania in collaborazione con la Caritas Diocesana di Catania. L'evento, ospitato presso la Mensa Caritas “Beato Dusmet” di Librino, vedrà la partecipazione di Emanuela Salandini, cooperante AVSI in Uganda, che porterà la sua testimonianza. L'intero contributo della serata, raccolto tramite le oltre 140 prenotazioni che hanno esaurito i posti disponibili, sarà devoluto alla Campagna Tende 2017-2018 della Fondazione AVSI e al progetto di ristrutturazione di due immobili concessi in comodato d'uso dal Comune di Catania alla Caritas, nei pressi dell'Help Center della stazione centrale.

Convenzione tra Comune di Catania e Caritas Diocesana: in comodato d'uso locali per ampliare servizi dell'Help Center

CATANIA. È stata firmata nei giorni scorsi, tra l'Amministrazione comunale di Catania e la Caritas Diocesana, la convenzione di comodato d'uso gratuito dell'immobile di proprietà comunale individuato come “ex postazione AMT”, sito in Piazza Giovanni XXIII, nella zona della stazione centrale e in prossimità dell'Help Center. Allo studio c'è già un progetto per la ristrutturazione dell'immobile e degli attigui locali “ex Vigili Urbani”, concessi in comodato d'uso gratuito dal Comune circa due anni fa. A lavori ultimati sarà possibile offrire nuovi servizi, tra cui docce e bagni, guardaroba e barbiere, e trasferirne altri già presenti all'interno dell'Help Center, come il corso base della Lingua Italiana e l'assistenza legale.

Occupazione Cattedrale: da martedì pasti caldi della Caritas

CATANIA. In seguito al protrarsi della protesta di diverse famiglie che chiedono una casa e un lavoro alle Istituzioni, da martedì scorso, giorno 5 dicembre, l’Arcivescovo Salvatore Gristina e il parroco Barbaro Scionti hanno deciso di riaprire le porte della Cattedrale, ripristinando così il consueto orario di apertura e di chiusura. Anche la Caritas Diocesana tramite l'Unità di Strada, che gestisce il servizio itinerante e quotidiano di consegna del cibo per i senzatetto della Città, assisterà le persone ospitate all'interno della Basilica, offrendo ogni sera, intorno alle 19:30, circa 20 pasti caldi con primo, secondo, contorno e frutta.

Emergenza freddo in Città: il 5 dicembre la Caritas distribuisce coperte e indumenti ai senza fissa dimora

CATANIA. Comincerà domani sera, martedì 5 dicembre, la distribuzione di coperte e indumenti per l'emergenza freddo da parte dei volontari della Caritas Diocesana di Catania nei confronti dei senza fissa dimora della Città. Dopo la partenza dall'Help Center della stazione centrale, la prima fermata sarà intorno alle ore 19:15, presso Piazza della Repubblica, poi si proseguirà per Corso Sicilia, Archi della Marina, Aeroporto, Piazza Giovanni Verga e altri luoghi della Città. Ai senza fissa dimora, tramite il servizio Unità di Strada della Caritas, saranno distribuiti 2 coperte di lana a testa, mutande e calze di lana, cappellino e sciarpa. Le coperte utilizzate fanno parte di una donazione di 4 mila unità complessive, offerte da “Save The Children” e da una caserma dell'Esercito Italiano. Il resto del materiale distribuito è stato acquistato dalla Caritas Diocesana. Continuerà, come di consueto, la distribuzione dei pasti caldi che l'Unità di Strada effettua tutti i giorni nei confronti dei clochard.

La Caritas Diocesana agli occupanti della Cattedrale: le porte della mensa sono aperte a tutti

CATANIA. In relazione alla recente occupazione della Cattedrale di Catania e ai servizi giornalistici apparsi in questi ultimi giorni, la Caritas Diocesana intende precisare la sua posizione, conclamata dai fatti, di apertura e disponibilità assoluta nei confronti di tutti i bisognosi che si presentano quotidianamente alla mensa dell'Help Center, presso la stazione centrale. Non trovano pertanto riscontro le affermazioni rilasciate dagli occupanti della Cattedrale che, in alcune interviste, hanno riportato che la Caritas avrebbe risposto alle loro richieste specificando di poter aiutare «solo gli immigrati». Nessun volontario o rappresentante della Caritas Diocesana si è mai espresso in questi termini, né avrebbe potuto, dal momento che è riconosciuto e riconoscibile il ruolo della Caritas in Città, con i suoi servizi sempre a favore degli ultimi, senza distinzione alcuna.

Un anno con “Il Volto dei Poveri”: disponibile il Calendario 2018 della Caritas, basta una donazione

CATANIA. L'edizione 2018 del Calendario della Caritas Diocesana di Catania è dedicata agli ultimi della Città: il tema dell'anno è “Il Volto dei Poveri”. Un lavoro strutturato con densi contenuti fotografici e impreziosito dai pensieri del Beato Dusmet che accompagneranno fedeli e volontari per tutto il Bicentenario della sua nascita (1818-2018). Il Calendario è a disposizione di quanti vorranno contribuire con una semplice donazione (per info: segreteria della Caritas, via Acquicella 104 – Catania – Tel. 095.2161224 – Email: segreteria@caritascatania.it). La Caritas Diocesana utilizzerà i contributi ricevuti per i lavori di sistemazione di due strutture, concesse in comodato d'uso dal Comune di Catania, nei pressi della stazione centrale. In particolare, le risorse ottenute dalla distribuzione dei calendari saranno destinate ai locali docce e bagni, servizio guardaroba, corso base della Lingua Italiana, barbiere e assistenza legale

Iscriviti a

 

relazione e formazione

 

aiuta la caritas

 

 

 

diventa volontario

 

sportello cerca lavoro

 

caritas italiana