Giornate AMEI: sabato 20 ottobre (9/13) il Museo Diocesano offre ingresso gratuito in cambio di donazioni di pasta corta alla Caritas Diocesana di Catania 

ameiCATANIA – In occasione della sesta edizione delle giornate AMEI (Associazione Musei Ecclesiastici Italiani), il Museo Diocesano di Catania apre le porte della propria collezione nel nome dello slogan “Se Scambio, Cambio”: sabato 20 ottobre, dalle 9 alle 13, ingresso gratuito in cambio di donazioni di pasta corta (pennette, maccheroni, ditali) per le mense della Caritas Diocesana di Catania.

Povertà e multiculturalità alla fiera di Catania - L'intervento della Caritas Diocesana

convegno

CATANIA. Ieri, giorno 3 ottobre, nell'ambito dei festeggiamenti in onore di San Gaetano di Thiene alla Chiesa di San Gaetano alle Grotte, Salvo Pappalardo, responsabile delle Attività in Caritas Diocesana, ha esposto i numeri della povertà a Catania nel corso della conferenza "Povertà e multiculturalità alla fiera di Catania". 

Deceduto il padre del direttore della Caritas Diocesana

Nel corso della notte è deceduto Giuseppe Galvano, padre di Don Piero Galvano, direttore della Caritas Diocesana di Catania. Tutta la comunità dell'organismo pastorale - volontari, assistiti e operatori - esprime vicinanza alla famiglia per la fine della vita terrena del signor Giuseppe che adesso ci precede nella Casa del Padre. 

I funerali saranno celebrati lunedì 1 ottobre alle ore 16:30 nella Chiesa Madre di Raffadali (Agrigento).

Sbarcati i migranti della Diciotti

Riportiamo, da fonte Ansa, la notizia relativa allo sbarco dei 137 migranti dalla nave Diciotti. In seguito all'identificazione, sono stati trasferiti nell'hot-spot di Messina, in vista della distribuzione tra Chiesa italiana, che ne ospiterà un centinaio, Albania e Irlanda, una ventina ciascuno.

Nella giornata di ieri, in merito alla situazione al porto di Catania, era intervenuto anche Salvo Pappalardo, responsabile delle attività in Caritas Diocesana, nel corso del radiogiornale di Radio Vaticana.

Centro Astalli e Caritas Catania chiedono lo sbarco immediato dei migranti al porto di Catania

CATANIA. Il Centro Astalli e la Caritas Diocesana di Catania esprimono un profondo e marcato dissenso nei confronti della gestione della situazione che ormai da lunedì sera riguarda 177 migranti, tra cui 29 minorenni non accompagnati, trattenuti a bordo della nave Diciotti nel porto di Catania.

Iscriviti a

 

relazione e formazione

 

aiuta la caritas

 

 

 

diventa volontario

 

sportello cerca lavoro

 

caritas italiana