Migranti in stato d'abbandono al Palaspedini, la denuncia di Caritas Catania

Caritas Catania denuncia lo stato d'abbandono in cui versano i migranti al Palaspedini. All'interno della struttura da giorni si assiste alle stesse scene: migranti disposti lungo i gradoni sopra mucchi di materassini maleodoranti, condizioni igenico-sanitarie precarie, con tanto di transenne che fungono da box improvvisati in spazi ristretti e angusti (nella la foto di Caritas Catania).

Emergenza sbarchi: alcuni migranti chiamano casa dopo la traversata

Il Palanitta è un piccola struttura nascosta tra i palazzoni grigi di Librino, periferia disagiata a sud-est di Catania. Si fa fatica a trovarlo in assenza di indicazioni precise. Quasi fosse nascosto appositamente. Improvvisamente osserviamo un'isola di persone che girano tra le piazzette attigue.  Sono i migrati arrivati a Catania negli ultimi giorni. Hanno voglia di parlare e raccontarsi.

Convegno regionale 'Migrazioni forzate ed accoglienza'

Mons. Montenegro: “Passare dall'io al noi per coltivare una cultura dell'accoglienza”. Ad Augusta 'Caput Mundi' del recente fenomeno migratorio c'è una Chiesa di Sicilia che s'interroga su come intervenire a sostegno dei migranti. Non si tratta di emergenza ma di un'accoglienza straordinaria, quella che ogni giorno coinvolge centinaia di rappresentanti ecclesiastici, operatori laici e uomini di buona volontà.

 

relazione e formazione

 

aiuta la caritas

 

 

 

diventa volontario

 

sportello cerca lavoro

 

caritas italiana