La storia di Najwa: dalla Tunisia a Genova passando per la Caritas di Catania

Dal Mar Mediterraneo fino a Genova passando per Catania. E' la storia di Najwa, 25 anni proveniente dalla Tunisia e della sua bambina di un quasi un anno che nei 'Gruppi Appartamento' della Caritas Diocesana ha trovato più di una famiglia. E' arrivata in Sicilia via mare, come tanti migranti, in mano solo un pezzo di carta provvisorio e una figlia in attesa.

Dalla Caritas la prima accoglienza ai 636 sbarcati al porto di Catania

Continua l’accoglienza straordinaria della Caritas Diocesana di Catania nell’emergenza sbarchi. Nel tardo pomeriggio di martedì 6 ottobre, volontari e operatori, hanno fornito la prima accoglienza ai 636 migranti sbarcati al porto di Catania, compresi 48 minori e 141 donne, provenienti dall’Africa subsahariana, in prevalenza dall'Eritrea.

Immigrazione: riflessioni a cura del Direttore della Caritas Diocesana

Alcune considerazioni di don Piero Galvano per capire meglio il recente fenomeno migratorio. "Non possiamo dimenticare che sono stati gli Europei e gli Americani a destabilizzare l’Iraq in Medio Oriente e la Libia nel nord Africa, giustificando ufficialmente l’azione in nome della democrazia, ma in verità sappiamo tutti che le motivazioni reali erano economico-militari.

Workshop sul tema: "Lavoro irregolare e politiche di emersione: il settore turistico in Sicilia" promosso dalle Acli

Si è svolto, martedì 29 settembre, presso la Sala Refettorio del Palazzo della Cultura - Cortile Platamone - in via Vittorio Emanule II , n° 121, un workshop sul tema: "Lavoro irregolare e politiche di emersione: il settore turistico in Sicilia" promosso dalle Acli. Anche la Caritas Diocesana è stata invitata alla tavola rotonda.

 

relazione e formazione

 

aiuta la caritas

 

 

 

diventa volontario

 

sportello cerca lavoro

 

caritas italiana